di Comando Provinciale Guardia di Finanza
I FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI REGGIO CALABRIA HANNO DATO ESECUZIONE A UN DECRETO DI SEQUESTRO PREVENTIVO, ANCHE NELLA FORMA PER EQUIVALENTE,PER OLTRE 210.000 EUROEMESSO DALLA LOCALE PROCURA DELLA REPUBBLICA NEI CONFRONTI DI UN DIPENDENTE DELL’A.S.P. DI REGGIO CALABRIA.
L’ARTICOLATA ATTIVITÀ INVESTIGATIVA – COORDINATA DAL PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI REGGIO CALABRIA DOTT. GIOVANNI BOMBARDIERIE DAL PROCURATORE AGGIUNTO DOTT. GERARDO DOMINIJANNI E DIRETTA DALSOSTITUTO PROCURATOREDOTT. ROBERTO DI PALMA, HA CONSENTITO DI ACCERTARE LA TRUFFA AI DANNI DELLO STATO(REATO PUNITO E PREVISTO DALL’ART. 640 C.2 DEL C.P.), DA PARTE DEL DIPENDENTE INFEDELE DELL’A.S.P.
DALLE ARTICOLATE INDAGINI, ESPERITE ANCHE MEDIANTE L’ANALISI DELLA DOCUMENTAZIONE BANCARIA RELATIVA AI CONTI CORRENTI DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE RICONDUCIBILI AL SOGGETTO, È EMERSO CHE L’INCARICATO DI PUBBLICO SERVIZIO, NELLA SUA QUALITÀ DI RESPONSABILE..

L’articolo ASP DI REGGIO CALABRIA Sequestro per equivalente ai danni di un dipendente infedele proviene da Playhitmusic.


Source: playhitmusic

ASP DI REGGIO CALABRIA Sequestro per equivalente ai danni di un dipendente infedele