offerte.cpsPromo.sales.giulietta
Dic 10, 2018
9 Views
Commenti disabilitati su Babbitt, l’inarrivabile contemporaneità di Sinclair Lewis
0 0

Babbitt, l’inarrivabile contemporaneità di Sinclair Lewis

Written by
TS trade ingrosso intimo calze e pignami per uomo donna e bambino in Calabria
{ "slotId": "", "unitType": "normal", "pubId": "pub-1321752045367161" }

Babbitt, di Sinclair Lewis (traduzione di Livio Crescenzi; Mattioli 1885), fu pubblicato per la prima volta nel 1922, lo stesso anno dell’uscita dell’Ulisse di James Joyce. Narra la storia di un agente immobiliare della borghesissima cittadina immaginaria del Midwest, Zenith, ossessionato dalla propria posizione nella società, suggestionabile elettore repubblicano, presbiteriano per comodo, tronfio delle proprie conoscenze tra gli uomini importanti della comunità e benvoluto nelle associazioni e nei club per gentiluomini. Altri decidono per lui cosa deve pensare su guerra, economia, lotte operaie, progresso e tasse. La pubblicità determina i suoi bisogni.
George F. Babbitt è un ingranaggio consapevole del sistema capitalistico, fiero di far parte della squadra vincente: “Il mondo non ne può più di tutti quei Paesi smidollati che non sanno produrre altro che lustrascarpe, bevande alcoliche e bei panorami, che non hanno nemmeno un bagno ogni cento abitanti, e non sanno distinguere un li..

L’articolo Babbitt, l’inarrivabile contemporaneità di Sinclair Lewis proviene da Playhitmusic.


playhitmusic

Babbitt, l’inarrivabile contemporaneità di Sinclair Lewis

Article Tags:
Article Categories:
Dall' Italia e dal Mondo
Circosta Auto

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: