“Con il nuovo Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali fioccano le certificazioni professionali, ma è rischio confusione per imprese e pubbliche amministrazioni che rientrano nell’obbligo di nomina del data protection officer” Pubblicato il: 21/07/2017 10:12 Rischio confusione per aziende e p.a. su certificazioni in materia di privacy. IntervieneLeggi tutto