offerte.cpsPromo.sales.giulietta
Mag 15, 2019
27 Views
Commenti disabilitati su Emergenza maltempo, Protezione civile: oltre 277 milioni di euro da fondi europei
0 0

Emergenza maltempo, Protezione civile: oltre 277 milioni di euro da fondi europei

Written by
TS trade ingrosso intimo calze e pignami per uomo donna e bambino in Calabria
{ "slotId": "", "unitType": "normal", "pubId": "pub-1321752045367161" }

Emergenza maltempo, Protezione civile: oltre 277 milioni di euro da fondi europei

La Commissione Europea ha approvato questa mattina lo stanziamento di 277.204 milioni di euro accogliendo l’istanza italiana del Fondo di solidarietà (EUFS). A comunicarlo è stata la commissaria europea per le Politiche regionali, Corina Cretu, al termine dei lavori della Commissione. La proposta sarà inviata a breve al Parlamento europeo e al Consiglio per emendare il bilancio. L’attivazione del Fondo, che ha lo scopo di sostenere gli Stati membri dell’Ue colpiti da catastrofi naturali, era stata chiesta dal Governo italiano, presieduto da Giuseppe Conte, lo scorso 20 dicembre per far fronte ai gravi danni e ai costi causati dagli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato gran parte del territorio italiano dal 1° ottobre al 5 novembre 2018 (LEGGI LE NOTIZIE). Il Dipartimento della protezione civile aveva trasmesso a Bruxelles il fascicolo relativo alla stima dei danni, pari ad oltre 6 miliardi e mezzo di euro, a fine dicembre, dopo la rendicontazione presentata dalle 15 regioni colpite. “L’approvazione dell’istanza italiana rappresenta un ulteriore passo dell’iter che alimenta il Sistema unionale di ricorso al Fondo di Solidarietà – ha detto il Capo Dipartimento Angelo Borrelli – consentendo ai Paesi Membri di vedere concretizzato un meccanismo virtuoso di sostegno e reciprocità”. Le regioni italiane che potranno beneficiare delle risorse stanziate dall’Ue sono: Friuli Venezia Giulia, le Province autonome di Trento e Bolzano, Liguria, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna e il Veneto, la regione più colpita. In maniera minore, riceveranno un supporto anche la Valle d’Aosta e l’Abruzzo.
La Commissione Europea ha approvato questa mattina lo stanziamento di 277.204 milioni di euro accogliendo l’istanza italiana del Fondo di solidarietà (EUFS). A comunicarlo è stata la commissaria europea per le Politiche regionali, Corina Cretu, al termine dei lavori della Commissione. La proposta sarà inviata a breve al Parlamento europeo e al Consiglio per emendare il bilancio. L’attivazione del Fondo, che ha lo scopo di sostenere gli Stati membri dell’Ue colpiti da catastrofi naturali, era stata chiesta dal Governo italiano, presieduto da Giuseppe Conte, lo scorso 20 dicembre per far fronte ai gravi danni e ai costi causati dagli eccezionali eventi meteorologici che hanno interessato gran parte del territorio italiano dal 1° ottobre al 5 novembre 2018 (LEGGI LE NOTIZIE). Il Dipartimento della protezione civile aveva trasmesso a Bruxelles il fascicolo relativo alla stima dei danni, pari ad oltre 6 miliardi e mezzo di euro, a fine dicembre, dopo la rendicontazione presentata dalle 15 regioni colpite. “L’approvazione dell’istanza italiana rappresenta un ulteriore passo dell’iter che alimenta il Sistema unionale di ricorso al Fondo di Solidarietà – ha detto il Capo Dipartimento Angelo Borrelli – consentendo ai Paesi Membri di vedere concretizzato un meccanismo virtuoso di sostegno e reciprocità”. Le regioni italiane che potranno beneficiare delle risorse stanziate dall’Ue sono: Friuli Venezia Giulia, le Province autonome di Trento e Bolzano, Liguria, Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia, Sardegna e il Veneto, la regione più colpita. In maniera minore, riceveranno un supporto anche la Valle d’Aosta e l’Abruzzo.

Article Categories:
In Calabria
Circosta Auto

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: