Poche ore fa , la Giunta comunale di Siderno ha deliberato per l’immediato inizio dei lavori di recupero del Lungomare e la ricostruzione dell’opera di difesa costiera aderente,  approvando il progetto definitivo – esecutivo. Il Sindaco Fuda, constatato il numero legale degli intervenuti, ha dichiarato aperta la discussione e invitato a deliberare sull’oggetto, premettendo che sulla presente deliberazione i Responsabili dei servizi interessati, hanno espresso il parere di competenza. Questo il corpo della delibera, la Giunta comunale premesso che le mareggiate ed i nubifragi abbattutisi nel periodo novembre/dicembre 2013, e gennaio/febbraio 2014 su tutto il litorale Jonico Calabrese, hanno interessato anche il territorio comunale di Siderno, provocando ingenti danni e causato gravi disagi;

Che l’evento ha causato notevoli danni ed in particolare i maggiori danni si sono verificati sul Lungomare delle Palme;

Che le forte mareggiate hanno distrutto completamente i manufatti sia privati che pubblici, in modo particolare la strada del lungomare, interessata dal crollo del muro di sostegno e dal crollo dei marciapiedi della ringhiera metallica e parte dei lampioni, rete idrica e rete di irrigazione;

Considerato che si è proceduto alla ricognizione e quantificazione dei danni arrecati al patrimonio al fine di determinarne le reali proporzioni;

Considerata, pertanto, la necessità di provvedere alla realizzazione di interventi per il ripristino del Lungomare delle Palme;

Che con delibera C.S. n. 111 del 21 maggio 2015, è stato adottato il programma triennale e l’elenco annuale per l’esercizio 2015 e per il triennio 2015/2017;

Che nell’elenco annuale sono stati inseriti i lavori di ripristino Lungomare per un importo complessivo di € 3.000.000,00;

Che questo Ente ha chiesto un finanziamento alla Regione Calabria per i lavori di ripristino del Lungomare; Visto il decreto n. 16647 del 30 dicembre 2015 della Regione Calabria Dipartimento n. 6 Infrastrutture, LL.PP. e Mobilità Settore 4° Politiche della Casa con il quale è stato concesso a questo Ente un finanziamento di € 3.000.000,00 Fondo di sviluppo e Coesione 2007 2013 Piano Nazionale per il Sud delibere CIPE: n. 78/2011 7/2012 e 89/2012; Che è stato dato incarico per la redazione del progetto definitivo esecutivo al personale interno all’Amministrazione ovvero dal Responsabile del Settore 3° Programmazione e Progettazione LL.PP. Ing. Vincenzo Errigo;

Che con delibera G.C. n. 48 del 24 settembre 2015 è stato approvato lo schema di convenzione con l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria per attività tecnico- scientifica con studi specialistici a supporto del progetto definitivo esecutivo per la realizzazione dell’intervento di che trattasi;

Che tale progettazione, riveste carattere altamente specialistico, con particolare riferimento alla disciplina dell’idraulica Marittima e della Difesa delle Coste e, che pertanto si è reso necessario ricorrere all’ausilio di un professionista esterno altamente specializzato dal punto di vista tecnico scientifico che funga da supporto per le attività di progettazione e con determinazione n. 676 del 2 dicembre 2015 Reg. Gen. 1140 – del Settore 3° Lavori Pubblici è stato dato incarico al Prof. Ing. Felice Arena Professore Ordinario di Costruzioni Marittime dell’Università di Reggio Calabria;

Visto il progetto definitivo – esecutivo redatto dal Responsabile del Settore 3° Programmazione e Progettazione LL.PP. Ing. Vincenzo Errigo, coadiuvato dal Consulente Prof. Ing. Felice Arena dei lavori di recupero Lungomare e la ricostruzione dell’opera di difesa costiera aderente, per un importo complessivo di € 3.000.000,00;

Visto il quadro economico di spesa che prevede una spesa complessiva di € 3.000.000,00 così distinta:

A   Lavori

a.1 Totale lavori € 2.139.969,85

a.2 di cui oneri unitari di sicurezza non soggetti a ribasso € 42.000,00

Lavori a base d’asta (A) 2.139.969,85

Importo soggetto a ribasso (a.1 – a.2) = € 2.097.969,85

B   Somme a disposizione

b.1 Spese per rilievo aerofotogrammetrico € 6.000,00

b.2 Spese per le indagini geognostiche in sito € 3.726,09

b.3 Spese per indagini morfobatimetriche € 43.110,24

b.4 Spese per attività tecnico scientifica svolta dall’Università di R.C. € 68.000,00

b.5 Spese per la consulenza Prof. Felice Arena € 18.068,00

b.6 Spese per i premi relativi al concorso di idee per la riqualificazione dell’area Lungomare e del water front € 40.000,00

b.7 Spese per la relazione geologica, geotecnica € 9.872,79

b.8 Incentivi per la progettazione € 23.000,00

b.9 Spese per D.L. assistenza giornaliera alla D.L. coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione – collaudi € 98.874,03

b.10 Spese per la SUAP € 10.699,85

b.11 Spese per la pubblicità bando di gara € 5.104,00

b.12 Oneri previdenziali (4% delle spese tecniche) € 3.954,96

b.13 IVA 22% sui lavori € 470.793,37

b.14 IVA sulle somme a disposizione € 58.825,20

b.15 Arrotondamenti € 1,62

Totale somme a disposizione(B) 860.030,15

Totale € 3.000.000,00

Visti gli elaborati progettuali di cui all’elenco allegato;

Ritenuto dover approvare il progetto definitivo -esecutivo di cui in precedenza; Visto il Decreto Legge n. 50/2016; Visto il decreto legislativo n. 267/2000; Ad unanimità di voti;

D E L I B E R A 1.

Di approvare il progetto definitivo-esecutivo dei lavori di recupero Lungomare e la ricostruzione dell’opera di difesa costiera aderente, redatto dal Responsabile del Settore 3° Lavori Pubblici Ing. Vincenzo Errigo, coadiuvato dal Consulente Prof. Ing. Felice Arena per un importo complessivo di € 3.000.000,00, suddiviso per come riportato in premessa.

2. Di dare atto che l’opera verrà finanziata con contributo Regione Calabria Fondo di sviluppo e Coesione 2007 2013 Piano Nazionale per il Sud delibere CIPE: n. 78/2011 7/2012 e 89/2012, giusto decreto n. 16647 del 30 dicembre 2015.

3. Di rimettere il presente provvedimento al Responsabile del Settore 3° Lavori Pubblici Ing. Vincenzo Errigo per il prosieguo dell’iter amministrativo.

4. Di trasmettere altresì il presente provvedimento alla Regione Calabria Dipartimento 6 Infrastrutture LL.PP. e Mobilità Settore 4°. LA GIUNTA COMUNALE Con separata successiva votazione attesa l’urgenza di provvedere in merito, per consentire l’immediata attuazione di quanto disposto con il presente atto; Con voti unanimi favorevoli palesemente espressi per alzata di mano; ha deliberato di  dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134, comma 4 del D.Lgs. 267/2000.

 

fonte: ecodellalocride.it