Ago 15, 2019
37 Views
Commenti disabilitati su Atletica. Alla “Normanna” chiudono il traguardo Idam e Sessa
0 0

Atletica. Alla “Normanna” chiudono il traguardo Idam e Sessa

Written by

Atletica. Alla “Normanna” chiudono il traguardo Idam e Sessa

Alla VIII edizione della Normanna, maratona andata in scena domenica scorsa alle 19, tra tutti, ha onorato i presenti con la sua presenza, Alberico Di Cecco, grande Campione azzurro dal 1989 al 2014, vincitore della maratona di Roma nel 2005 con il suo record personale di 2h08’02” e dal 2011 anche ultramaratoneta, mentre ha condotto la gara lo speaker Ludovico Nerli Ballati. Partita la gara, gli atleti si sono lanciati nella loro avventura. A tagliare per primo il traguardo è stato il giovane atleta della Cosenza K42 Ayoub Idam che ferma il cronometro a 31:34 e stabilisce il record regionale, secondo è Balduino Scarfone della DK Runners Milano 32:02, terzo il campionissimo Alberico Di Cecco dell’ASD Vini Fantini che chiude in 32:56. La gara femminile è stata sempre condotta dalla magistrale Palma De Leo della Caivano Runners che ha chiuso in 38:22, seconda è Gaetana Scionti della Cosenza K42 38:57, terza è Francesca Paone della Hobby Marathon 39:30. Presenti anche gli atleti della Milonrunners a Mileto: Carmine Sessa, Antonio Pizzuti, Gabriele Pizzuti, Domenico Fuoco, Luca Gerace e Salvatore Fico. Il primo a staccare il traguardo dei pitagorici è stato Carmine Sessa con il suo tempo di 45:28, dimostrando che sta migliorando gara dopo gara. Tocca poi al giovane Gabriele Pizzuti con il suo 46:37. Ancora sugli scudi il “dottor” Fico che chiude in bellezza con un bel 47:10. Luca Gerace ancora tormentato dall’infortunio da vero guerriero chiude la sua gara in 49:53. Bene anche Antonio Pizzuti che con poco allenamento dimostra tanto a tutti, mentre Domenico Fuoco ottiene il suo personal best con cinquanta minuti e ventidue secondi. Prossimo appuntamento per la Milonrunners a Marina Sibari il 31 agosto.
Alla VIII edizione della Normanna, maratona andata in scena domenica scorsa alle 19, tra tutti, ha onorato i presenti con la sua presenza, Alberico Di Cecco, grande Campione azzurro dal 1989 al 2014, vincitore della maratona di Roma nel 2005 con il suo record personale di 2h08’02” e dal 2011 anche ultramaratoneta, mentre ha condotto la gara lo speaker Ludovico Nerli Ballati. Partita la gara, gli atleti si sono lanciati nella loro avventura. A tagliare per primo il traguardo è stato il giovane atleta della Cosenza K42 Ayoub Idam che ferma il cronometro a 31:34 e stabilisce il record regionale, secondo è Balduino Scarfone della DK Runners Milano 32:02, terzo il campionissimo Alberico Di Cecco dell’ASD Vini Fantini che chiude in 32:56. La gara femminile è stata sempre condotta dalla magistrale Palma De Leo della Caivano Runners che ha chiuso in 38:22, seconda è Gaetana Scionti della Cosenza K42 38:57, terza è Francesca Paone della Hobby Marathon 39:30. Presenti anche gli atleti della Milonrunners a Mileto: Carmine Sessa, Antonio Pizzuti, Gabriele Pizzuti, Domenico Fuoco, Luca Gerace e Salvatore Fico. Il primo a staccare il traguardo dei pitagorici è stato Carmine Sessa con il suo tempo di 45:28, dimostrando che sta migliorando gara dopo gara. Tocca poi al giovane Gabriele Pizzuti con il suo 46:37. Ancora sugli scudi il “dottor” Fico che chiude in bellezza con un bel 47:10. Luca Gerace ancora tormentato dall’infortunio da vero guerriero chiude la sua gara in 49:53. Bene anche Antonio Pizzuti che con poco allenamento dimostra tanto a tutti, mentre Domenico Fuoco ottiene il suo personal best con cinquanta minuti e ventidue secondi. Prossimo appuntamento per la Milonrunners a Marina Sibari il 31 agosto.

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.