Mar 15, 2019
81 Views
Commenti disabilitati su Avengers: Endgame, 5 cose che non avete notato nel nuovo trailer

Avengers: Endgame, 5 cose che non avete notato nel nuovo trailer

Written by

Avengers: Endgame, 5 cose che non avete notato nel nuovo trailer

Attenti a non rivelare nulla di specifico sulla trama del film, i Marvel Studios hanno diffuso ieri a sorpresa il nuovo trailer di Avengers: Endgame, capitolo conclusivo della Fase 3 che vedrà al centro la resa dei conti tra gli eroi e Thanos.

Eppure ci sono dei dettagli che potrebbero esservi sfuggiti. Scopriamo insieme quali sono:

Tute da Regno Quantico?

Iniziamo con una teoria relativa alle uniformi “Advanced Tech” degli eroi mostrate sia da alcuni concept leak, sia dal merchandise, che hanno debuttato ufficialmente nell’ultimo trailer di Endgame: è pensiero comune dire che i Vendicatori indosseranno queste speciali divise per entrare nel Regno Quantico, ma se non fosse così e si trattasse dell’ennesima ipotesi errata?

Tempo fa era stato Joe Russo a spiegare che circa il 99%” delle immagini dei giocattoli e action figure non fornisce dettagli precisi sul film, e che spesso sono più fuorvianti che altro. Dunque la domanda resta: a cosa serviranno esattamente questi costumi?

Regno Quantico? Viaggi nel tempo? Oppure, risposta più banale, i nostri eroi ne avranno bisogno per avventurarsi nello spazio?

D’altronde Thanos è ancora il centro della trama di Endgame e ora che ha raggiunto il suo obiettivo (riportare l’equilibrio nell’universo spazzando via metà delle vite) non ha alcun motivo di rimanere sulla Terra. Magari l’unica speranza per i Vendicatori è affrontarlo ovunque si trovi, anche in territori finora esplorati nel MCU, e per farlo servirà un equipaggiamento adatto.

Vi invitiamo a notare che nell’inquadratura non compaiono Thor e Captain Marvel, probabilmente occupati in un’altra parte del piano, o forse capaci di attraversare l’universo senza l’aiuto di divise particolari, e Rocket (troppo piccolo per essere visto?).

Ma torniamo un attimo ai fumetti per schiarirci le idee. Nella storyline-evento di Infinity, una delle maggiori ispirazioni di Avengers: Infinity War, Captain America guida la squadra nello spazio per affrontare una minaccia, e i personaggi coinvolti indossano i loro rispettivi costumi modificati solo con un ulteriore strato di armatura avanzata. Lì combattevano contro un’antica razza aliena, ma in Endgame quel nemico potrebbe essere Thanos.

Chi è la ragazzina che interagisce con Clint Barton?

Un’altra scena che desta qualche dubbio è quella che vede protagonista Clint Barton aka Occhio di Falco insieme ad una ragazzina che per molti potrebbe essere la reincarnazione di Kate Bishop, nei fumetti conosciuta anche come Hawkeye.

Per altri invece il personaggio è senza dubbio Lila Barton, la primogenita di Clint, e la sequenza del trailer sembra avere luogo nella fattoria segreta dell’eroe introdotta nel 2015 in Avengers: Age of Ultron. Ma se guardiamo attentamente, sullo sfondo compaiono Laura Barton (la moglie interpretata da Linda Cardellini) e i figli Cooper e Nathaniel. È altamente probabile che qualcosa di tragico accadrà alla famiglia e che lo schiocco di Thanos abbia coinvolto anche loro, tanto da spingere Occhio di Falco a intraprendere la nuova strada del vendicativo Ronin.

Forse questa scena è un flashback precedente alla Decimazione, ed ecco spiegato perché Clint Barton è così felice, mentre nei trailer di Endgame è parso arrabbiato e assetato di sangue. Tuttavia c’è qualcosa che non torna a livello cronologico, perché se è vero che gli eventi di Age of Ultron si sono svolti nel 2015, e quelli di Infinity War nel 2017,  la Lila che avevamo conosciuto era notevolmente più giovane rispetto all’adolescente del trailer…

Rocket ha rubato qualcosa dal costume di Bucky?

Nel corso del MCU ci siamo abituati al fatto che Rocket Raccoon abbia un debole per l’arte del rubacchiare oggetti e protesi di altre persone (come l’ occhio che regalerà a Thor) e in Avengers: Infinity War il procione aveva adocchiato il braccio di metallo di Bucky Barnes mettendo subito in chiaro che doveva averlo ad ogni costo.

Ora, sappiamo che Bucky è rimasto vittima della Decimazione insieme al suo braccio, ma se Rocket fosse riuscito in qualche a conservare un oggetto della sua divisa? Secondo alcuni si tratta di una teoria plausibile basandosi su un dettaglio del costume visto nel nuovo trailer di Avengers: Endgame.

Aggrappatosi a War Machine (proprio come era solito fare con Groot), Rocket è pronto all’azione e in cima alla testa indossa gli occhiali che il Soldato d’Inverno ha sfoggiato in Captain America: The Winter Soldier. Ma come sono arrivati a lui? Forse i Vendicatori aveva conservato l’oggetto da qualche parte? Forse si trovavano già nel Wakanda dove Bucky ha vissuto per lungo tempo?

Chi è Tony P. Henderson?

Altro mistero, altra corsa: ciò che potrebbe sembrare un quesito inutile è per i fan materiale ghiotto per speculazioni sulla trama del film, come quel nome scritto sui manifesti attaccati davanti casa di Cassie Lang e inquadrati in una scena del trailer di Endgame. Ma chi diavolo è Tony P. Henderson?

Scott Lang è presumibilmente appena uscito dal Regno Quantico e scopre in che condizioni ha lasciato il mondo reale dopo lo schiocco di Thanos. Vi ricordiamo che dei protagonisti di Ant-Man and The Wasp lui è l’unico sopravvissuto, mentre Hope, Janet e Hank sono rimasti vittime. La strada sembra deserta e la casa abbandonata tra le erbacce, mentre su un palo del telefono sono incollati i volantini con i nomi dei “dispersi”. Tutti indecifrabili, tranne uno: Tony P. Henderson

Nei fumetti non c’è traccia di questo personaggio, dunque è da escludere qualche riferimento particolare, tuttavia potrebbe riferirsi ad un vecchio amico di Scott (ecco spiegata l’espressione scioccata dell’eroe) o a qualcuno che conosceva, oppure si tratta semplicemente di un nome inventato dai Marvel Studios per il trailer…

L’attacco al quartier generale dei Vendicatori

Concludiamo questa galleria del mistero prendendo in esame un’inquadratura di Scott Lang alle cui spalle potrebbero esserci i segni di un attacco al quartier generale dei Vendicatori ripreso nelle fasi iniziali del film. C’è Ant-Man che si guarda intorno minacciosamente e in seguito altre interazioni tra personaggi nello stesso luogo (come quella fra Thor e Captain Marvel), ma quello che colpisce sono le massicce “palle di fuoco” esplose in secondo piano al minuto 1.34.

Più tardi sempre Ant-Man miniaturizzato sta cercando di sfuggire a un’esplosione circondato da tutti i tipi di materiale per ufficio, tra cui una matita che usa come trampolino, forse proprio il momento seguente a quello di cui sopra?

Uno dei set Lego aveva confermato (?) che ci sarebbe stato un attacco alla base dei Vendicatori, con protagonisti Hulk, Ant-Man, Nebula, Iron Man, e Captain Marvel, ma a cosa dobbiamo credere?

CORRELATO – Avengers: Endgame, cosa ci dice il terzo trailer del film?

Cinefilos.it – Da chi il cinema lo ama.


Cinema

Avengers: Endgame, 5 cose che non avete notato nel nuovo trailer

Article Tags:
Article Categories:
Cinema

Comments are closed.