Lug 21, 2017
75 Views
Commenti disabilitati su Borsa europee avviano in calo, a Piazza Affari brillano Telecom e Snam  
0 0

Borsa europee avviano in calo, a Piazza Affari brillano Telecom e Snam  

Written by


Le Borse europee avviano in territorio negativo la seduta odierna di scambi. Dopo le parole del presidente della Bce Mario Draghi, che ieri ha spiegato come l’inflazione dell’Eurozona non sia ancora dove la Bce “vorrebbe che fosse”, confermando poi che il Qe sarà esteso con le stesse modalità fino alla fine del 2017, sui mercati prevale un clima di cautela che tiene ancorati gli indici del Vecchio continente sotto alla parità.


In questo scenario, Parigi segna -0,13%, Francoforte -0,21%, Amsterdam -0,18% e Bruxelles -0,12%. Unica piazza in controtendenza è Londra, che guadagna lo 0,12%.




Piazza Affari è in linea e avvia le contrattazioni con il segno meno: l’indice Ftse Mib cede lo 0,16%, l’All Share segna -0,13%.


Sul principale listino milanese fari puntati su Telecom e Snam: il colosso delle tlc parte con l’acceleratore schiacciato e raggiunge quota +1,10% attestandosi a 0,82 euro per azione.


Buono anche l’avvio di Snam che in mattinata ha diffuso i dati sugli acquisti di azioni proprie effettuati tra il 14 e il 20 luglio, che hanno portato la società guidata da Carlo Malacarne a detenere azioni proprie pari al 2,45% del capitale sociale. Il titolo guadagna lo 0,51%.


Debolezza sui titoli bancari: Unicredit segna -0,89%, Bper -0,82%, Banco Bpm -0,90%, Intesa Sp -0,63% e Ubi -0,72%. Contrastato il comparto del lusso: sono positivi Moncler (+1,03%), Ferragamo (+0,04%) e Luxottica (+0,19%); è negativa Yoox-Nap, che cede lo 0,57%. Chiudono il listino Mediobanca (-1,02%) e Fca (-0,78%).


Lo spread è in calo: il differenziale tra Btp e Bund tedeschi si attesta a 156,4 punti base, con un rendimento al 2,08%. L’Euro è invece in deciso rialzo sul dollaro, con la moneta unica che scambia a 1,1668 sul biglietto verde (+0,31%), raggiungendo i livelli massimi da circa due anni.

Source: ADNKRONOS

Article Tags:
Article Categories:
Dall' Italia e dal Mondo

Comments are closed.