Lug 11, 2018
17 Views
Commenti disabilitati su Gli integratori non servono, costano e fanno sentire falsamente protetti

Gli integratori non servono, costano e fanno sentire falsamente protetti

Written by

Se chiedessi “a cosa serve un integratore?” chiunque, anche la persona meno competente in medicina mi risponderebbe “a integrare” e avrebbe ragione. Eppure oggi c’è un mercato fiorente. Esistono integratori per tutti gli usi e le tasche, per ogni esigenza, fase della vita, lavoro e condizione. C’è l’integratore per la menopausa e quello per i problemi di fertilità, quello per le future mamme e quello per i bambini. Chi non riesce a concentrarsi ha la pillola pronta così come chi è stanco o ha problemi di sonno. La pillola magica, oggi, è un integratore. Che però ha un solo problema: non serve a niente.
Già, perché l’unico che guadagna dagli integratori è il produttore.
Come dice la parola stessa l’integratore è un prodotto che serve solo quando c’è una carenza (malattia in corso, convalescenza, malnutrizione) o serve un aumento delle risorse utili alla salute. Sappiamo per esempio che in gravidanza, già prima di intraprenderla, un’integrazione con acido folico protegge il nascituro d..

L’articolo Gli integratori non servono, costano e fanno sentire falsamente protetti proviene da Playhitmusic.


Source: playhitmusic

Gli integratori non servono, costano e fanno sentire falsamente protetti

Article Tags:
Article Categories:
Dall' Italia e dal Mondo

Comments are closed.