Ago 14, 2019
32 Views
Commenti disabilitati su Il partito democratico calabrese: “Il Pd non deve scomparire, Oliverio faccia un passo indietro”
0 0

Il partito democratico calabrese: “Il Pd non deve scomparire, Oliverio faccia un passo indietro”

Written by

Il partito democratico calabrese: “Il Pd non deve scomparire, Oliverio faccia un passo indietro”

Il Partito democratico calabrese ha deciso. Non vuole scomparire e per non farlo ha deciso di chiedere a Mario Oliverio di fare un passo indietro. “se si vuole continuare a scrivere un pezzo di storia nella nostra regione, nelle nostre città e nei nostri territori – scrive il Pd – occorre che si assumano concretamente impegni per innalzare il livello culturale e morale di una rinnovata classe dirigente, in grado di far capire al popolo deluso del centro sinistra calabrese che è ancora possibile ipotizzare la costruzione di nuovi e credibili percorsi di proposte”. Per i democratici dunque “il tempo dell’attesa è terminato, non serve più il lento procedere imposto dalle solite ritualità, la velocità con la quale gli eventi si caratterizzano non lascia spazi a ripensamenti o a discussioni interminabili. Urgono determinazione e convincimento per una svolta netta che ci ponga nella condizione di stare nella partita dell’imminente scadenza regionale per cui il primo passo indietro deve essere fatto da quanti dal PD hanno ricevuto tanto, forse molto di più dei meriti acquisiti”.
Il Partito democratico calabrese ha deciso. Non vuole scomparire e per non farlo ha deciso di chiedere a Mario Oliverio di fare un passo indietro. “se si vuole continuare a scrivere un pezzo di storia nella nostra regione, nelle nostre città e nei nostri territori – scrive il Pd – occorre che si assumano concretamente impegni per innalzare il livello culturale e morale di una rinnovata classe dirigente, in grado di far capire al popolo deluso del centro sinistra calabrese che è ancora possibile ipotizzare la costruzione di nuovi e credibili percorsi di proposte”. Per i democratici dunque “il tempo dell’attesa è terminato, non serve più il lento procedere imposto dalle solite ritualità, la velocità con la quale gli eventi si caratterizzano non lascia spazi a ripensamenti o a discussioni interminabili. Urgono determinazione e convincimento per una svolta netta che ci ponga nella condizione di stare nella partita dell’imminente scadenza regionale per cui il primo passo indietro deve essere fatto da quanti dal PD hanno ricevuto tanto, forse molto di più dei meriti acquisiti”.

Article Categories:
In Calabria

Comments are closed.