Lug 10, 2019
18 Views
Commenti disabilitati su INSIEME PER FONGO TONGO il canale di solidarietà tra la Locride e il Camerun mostra i primi risultati e punta a nuove donazioni (VIDEO)
0 0

INSIEME PER FONGO TONGO il canale di solidarietà tra la Locride e il Camerun mostra i primi risultati e punta a nuove donazioni (VIDEO)

Written by

INSIEME PER FONGO TONGO il canale di solidarietà tra la Locride e il Camerun mostra i primi risultati e punta a nuove donazioni (VIDEO)

di Gianluca Albanese (foto e video di Enzo Lacopo)

LOCRI – C’è qualcosa che distingue un video come quello proiettato ieri sera al Centro pastorale da un semplice documentario di una missione in una delle zone più povere dell’Africa: sono le emozioni, la gioia che si prova nel donarsi e nel donare qualcosa al prossimo.

Proprio così: l’incontro promosso dai volontari Franck, Immacolata e Teresa per illustrare con un video i risultati del progetto “Insieme per Fongo-Tongo” ( villaggio del Camerun in cui gli ospedali sono in locali fatiscenti, gli scaffali dei medicinali sono semivuoti e i bagni sono ospitati in latrine in lamiera site all’esterno), ha riservato tante belle emozioni, facendo riscoprire la gioia della solidarietà. C’è tanta povertà a Fongo-Tongo, ma la missione che ha coinvolto parrocchie, associazioni e comunità di Locri, Siderno e Marina di Gioiosa ha portato più di una goccia nel mare: ha portato medicinali in abbondanza, materiale didattico agli scolari ed è stato costruito un pozzo grazie alle donazioni dei nostri conterranei.

E’ tutto documentato nel video proiettato ieri pomeriggio, girato nella seconda metà di maggio, quando Franck Tchetchoua Dongmo che a Fongo Tongo conoscono tutti, dopo aver coinvolto Immacolata Massara, Teresa Alfarano e Giulia Valoti, che ha girato e montato il video, ha dato il benvenuto alle volontarie italiane in Camerun che hanno visto coi loro occhi i due volti di quella terra: la bellezza selvaggia della vegetazione e della terra rossa e la grande povertà, che priva i residenti dei servizi essenziali e costringe i bambini a lavorare fin da piccoli, oltre che a compiere decine di chilometri a piedi ogni giorno per andare a scuola.

Ora, il canale di solidarietà è attivato e dopo aver dato subito ottimi risultati  – don Fabrizio Cotardo, parroco della Cattedrale di Santa Maria del Mastro in Locri, presente insieme al vescovo Oliva, al vice parroco don Angelo Piazza e al neo sacerdote don Antonino Peduto, ha ricordato come i primi mille euro siano stati raccolti  in una sola notte – si punta a fare meglio e spedire a inizio autunno, grazie alle nostre donazioni, un container con medicinali, materiale didattico, biciclette e piccoli elettrodomestici usati, ma anche a raccogliere quattromila euro per installare un’autoclave necessaria al perfetto funzionamento del pozzo realizzato nel mese di maggio.

Il punto di raccolta è ancora nella stanza 4 del centro “Santa Marta” di via Cosmano a Locri.

Non ci resta che apprezzare il video della manifestazione, girato e montato dal nostro Enzo Lacopo.

VIDEO

di Gianluca Albanese (foto e video di Enzo Lacopo) LOCRI – C’è qualcosa che distingue un video come quello proiettato ieri sera al Centro pastorale da un semplice documentario di una missione in una delle zone più povere dell’Africa: sono le emozioni, la gioia che si prova nel donarsi e nel donare qualcosa al prossimo.

Enzo Lacopo

Article Categories:
Dalla Locride

Comments are closed.