Gen 19, 2018
111 Views
Commenti disabilitati su Intervista a Luca Gemma: “Per me la felicità è l’attesa di una scintilla passeggera”
0 0

Intervista a Luca Gemma: “Per me la felicità è l’attesa di una scintilla passeggera”

Written by

Prodotto e arrangiato da Paolo Iafelice e dallo stesso Luca Gemma, “La felicità di tutti” è un album che contiene 10 brani, 9 inediti scritti interamente dal cantautore più una versione originale di “Cajuina”, celebre brano dell’artista Caetano Veloso, rivisitata con un testo in lingua italiana di Luca Gemma e la voce di Ricardo Fischmann, cantante brasiliano dei Selton. Fra gli ospiti del disco anche Lele Battista al pianoforte e ai sintetizzatori.

Luca, è uscito il tuo nuovo disco “La felicità di tutti”. Ci racconti com’è nato questo nuovo e raffinato progetto?

Con la pubblicazione di Blue Songs nel 2015, il mio album in inglese, mi sono allontanato dall’italiano per godermi un suono nuovo e diverso, a partire dal canto. E mi sono divertito molto.Quella pausa mi è servita a fare chiarezza sul mio modo di scrivere canzoni. Volevo trovare tensione e intensità anche sui brani ritmati e non solo sulle ballad lente e malinconiche. Avevo da parte due canzoni incomplete che poi sono diventate “Futuro semplice” e “Cajuina (esistere)”. Lavorando a quelle due mi si è aperta la strada per il resto del disco.   

 

Cosa vuoi esprimere con le tue canzoni, che messaggi vuoi che i tuoi fans colgano?
Io ho un pubblico di ascoltatori attenti ed esigenti ma non di classici fan(atici)! Questo aspetto mi lascia molta libertà e spero che con i miei dischi arrivi proprio quest’attitudine che vale nella vita e in quello che si fa: essere liberi e pensare con la propria testa. E’ il modo migliore per essere rispettosi di se stessi e degli altri. 

Per Luca Gemma, cosa rappresenta la felicità?

L’attesa di una scintilla passeggera, che arriva e fatalmente se ne va, ma ti tiene vivo. Ma devi essere pronto a riconoscerla, per non sprecarla.

Tra i brani dell’album c’è anche “Cajuina”, celebre canzone dell’artista Caetano Veloso, da te rivisitata. Come mai questa scelta 

Mi piace Caetano Veloso, mi piace “Cajuina” e mi piace cantare bellissime canzoni scritte da altri. La cosa fantastica è che c’è una scelta infinita. La cosa difficile  è riuscire a metterci qualcosa di personale, altrimenti meglio lasciar perdere

Il duetto dei tuoi sogni?

Mi piacerebbe fare una versione di “A change is gonna come” di Sam Cooke con Paul Weller. E poi c’è una mia canzone di qualche anno fa, “Pensiero limpido”, che mi piacerebbe sentire dalla voce di Mina, ma in quel caso mi farei da parte e starei in silenzio.

Cosa ne pensi dei talent show: fanno bene alla musica o la impoveriscono?

Nei talent la musica è solo un ingrediente per fare televisione, insieme a competizione, storielle strappalacrime, legittimi sogni di gloria e tagli di capelli. Manca totalmente ciò che per me conta nella musica, ovvero la libertà, la gioia e la condivisione. Sono utili alle carriere dei giudici e molto meno ai ragazzi in gara, alcuni anche molto bravi, che sono sostanzialmente carne da cannone. Ma il gioco è chiaro per tutti, quindi nessuno si può lamentare.  In ogni caso quando saranno passati di moda e usciranno dai palinsesti delle tv si capirà, storicizzando, che i talent show alla musica non hanno lasciato quasi nulla.

 

Quando ti vedremo live? 

Ho esordito a ottobre con due date in Francia. Poi c’è stata l’Acqua Cheta in provincia di Como e la presentazione del disco a Milano, a La Salumeria della Musica. Il 6 gennaio sarò a Roma, a ’Na Cosetta. Poi verranno due date a San Marco in Lamis (Foggia), una in teatro a Sant’Andrea Apostolo dello Jonio (Catanzaro) dove ritirerò il Premio Giorgio Lo Cascio 2017 per la canzone d’autore e poi Lecce. Tornerò in Francia tra gennaio e febbraio e sono in attesa di altre conferme. Tutto ciò con una grande band composta da Roberto Romano, fiati e percussioni, Nik Taccori, batteria e Andrea Viti, basso e percussioni.   

 

 

L’articolo Intervista a Luca Gemma: “Per me la felicità è l’attesa di una scintilla passeggera” sembra essere il primo su FullSong.it.

Source: http://www.fullsong.it

Intervista a Luca Gemma: “Per me la felicità è l’attesa di una scintilla passeggera”

Article Tags:
Article Categories:
Musica e Spettacolo

Comments are closed.