Set 5, 2018
11 Views
Commenti disabilitati su Leggi razziali, 80 anni fa il primo dei decreti che anticiparono l’Olocausto. Così Mussolini privò gli ebrei di tutti i diritti

Leggi razziali, 80 anni fa il primo dei decreti che anticiparono l’Olocausto. Così Mussolini privò gli ebrei di tutti i diritti

Written by

Il 5 settembre 1938 fu firmato il primo decreto dei circa 180 che passarono alla Storia come le leggi razziali. Ottant’anni dopo ilfattoquotidiano.it ripropone questo contenuto, in buona parte già pubblicato in occasione della Giornata della Memoria di quest’anno, che ricorda da una parte la decisione deliberata di Benito Mussolini e il sostanziale silenzio degli italiani non ebrei e dall’altra, soprattutto, gli effetti di tutte quelle norme: ecco come gli ebrei non furono più cittadini come gli altri.
La neve di Auschwitz, gli spettri lungo il filo spinato, il fumo dal camino, le fosse comuni, gli sguardi persi nel vuoto, gli esperimenti sui bambini, gli eroi, i carri-bestiame, i tedeschi cattivi, il suono dei violini, lo strazio dei figli e delle madri, gli stivali dei nazisti, i diari e le lettere, le porte abbattute casa per casa. L’orrore dell’Olocausto è stato raccontato mille volte, con tutti i linguaggi e in tutte le lingue, e mille ne serviranno ancora e poi ancora mille. Re..

L’articolo Leggi razziali, 80 anni fa il primo dei decreti che anticiparono l’Olocausto. Così Mussolini privò gli ebrei di tutti i diritti proviene da Playhitmusic.


Source: playhitmusic

Leggi razziali, 80 anni fa il primo dei decreti che anticiparono l’Olocausto. Così Mussolini privò gli ebrei di tutti i diritti

Article Tags:
Article Categories:
Dall' Italia e dal Mondo

Comments are closed.