Ott 21, 2019
24 Views
Commenti disabilitati su Maltempo, nubifragio a Milano. Allerta rossa a Genova e Savona

Maltempo, nubifragio a Milano. Allerta rossa a Genova e Savona

Written by

Maltempo, nubifragio a Milano. Allerta rossa a Genova e Savona

A Milano è in corso dalla scorsa notte un nubifragio che sta provocando grossi disagi con gran parte della città allagata. Il fiume Seveso è alla cosiddetta “soglia di attesa 2” (vicino all’esondazione) e con diverse zone a rischio, in particolare la 2 e la 9: il quartiere Isola, viale Zara e piazzale Istria. Moltissimi gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia locale per sottopassi e scantinati allagati, mentre in tante strade e piazze si sono accumulati diversi centimetri di acqua.

Sotto osservazione anche il fiume Lambro, nella zona nord-est della città, che però al momento non sembra destare preoccupazione. A causa del maltempo le strade sono molto trafficate e si sono formate lunghe code di macchine in più punti del capoluogo.

Forti temporali si sono abbattuti prima dell’alba anche sulla Liguria centrale. Il peggioramento delle condizioni meteo è arrivato intorno alle quattro, con un temporale intenso che ha colpito il Ponente e che poi ha toccato tutta la costa con pioggia torrenziale e vento forte. A Genova e Savona, dove è in vigore l’allerta rossa, una tempesta di fulmini e acqua è iniziata quasi in contemporanea, poco prima delle cinque. Fortissimo temporale a Milano.

L’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone che, in sala operativa, sta seguendo l’evolversi della perturbazione che interessa la Liguria, ha detto: “la situazione, dopo il passaggio del prefrontale della perturbazione che è stato fortunatamente molto veloce, non presenta criticità particolari. Ci sono stati allagamenti soprattutto nell’albenganese ma nessuna criticità importante. Adesso attendiamo di vedere se si svilupperanno altri possibili temporali”.

Il prefronte della perturbazione “si è adesso spostato sulle spezzino – ha proseguito Giampedrone – ma in modo attenuato”. Permangono tuttavia condizioni meteo che, come ha sottolineato Federico Grasso (Arpal), potrebbero “accendere” altri temporali.

Oltre tre nubifragi al giorno dall’inizio dell’autunno con tempeste di pioggia, vento e grandine lungo la Penisola, il 18% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E’ quanto emerge da un’elaborazione di Coldiretti su dati Eswd in relazione all’ultima ondata di maltempo che sta colpendo il nord Italia fra la Lombardia e la Liguria con bombe d’acqua, fulmini, esondazioni, allagamenti, alberi caduti e frane. La nuova perturbazione – sottolinea la Coldiretti – si abbatte sulle regioni fragili della Penisola con la Liguria che ha ben il 100% dei comuni con parte del territorio a rischio idrogeologico mentre la Lombardia è all’84,4%, in una situazione in cui a livello nazionale ci sono ben 7.275 comuni a rischio.

A Milano è in corso dalla scorsa notte un nubifragio che sta provocando grossi disagi con gran parte della città allagata. Il fiume Seveso è alla cosiddetta “soglia di attesa 2” (vicino all’esondazione) e con diverse zone a rischio, in particolare la 2 e la 9: il quartiere Isola, v…

Rosa Marchetti

Article Categories:
News da web

Comments are closed.