Feb 22, 2018
78 Views
Commenti disabilitati su MotoGP, terremoto in casa Yamaha: annunciato un clamoroso divorzio
0 0

MotoGP, terremoto in casa Yamaha: annunciato un clamoroso divorzio

Written by

La notizia che si registra a meno di un mese dall’inizio del Motomondiale ha del clamoroso. Tutti sorpresi in vista del Gran Premio del Quatar che aprirà i giochi del 2018 in notturna sul circuito di Losail. Il Team Tech 3 ha infatti annunciato che questa sarà la sua ultima stagione con la Yamaha, chiudendo così un rapporto durato ben 18 anni. Nel comunicato ufficiale, la squadra francese però non specifica quale sarà il costruttore a cui andrà a legarsi al posto di quello giapponese, con cui si trova fin dal suo esordio nella classe regina (era il 2001). In questo senso, Suzuki e KTM hanno già chiarito la loro intenzione di fornire le proprie moto ad una struttura satellite in vista del 2019, ma si tratta di un qualcosa che potrebbe prendere in considerazione anche l’Aprilia.

Possibili scenari. A meno che Valentino Rossi non lo richieda, la Dorna prevede un massimo di 24 moto in pista in MotoGP. Questo significa che in teoria la Yamaha dovrebbe trattare con una delle squadre già presenti sulla griglia; griglia che ad oggi vede la presenza di otto Ducati, sei Honda e quattro Yamaha, con KTM, Suzuki ed Aprilia che invece schierano solamente le due moto ufficiali.

Le ripercussioni sui centauri. Ovviamente, bisognerà capire anche che impatto potrà avere questa cosa in chiave mercato piloti per la squadra francese (che ha appena confermato il malese Hafizh Syarin per il 2018), ma soprattutto per il futuro del centauro Johann Zarco, in quanto la KTM ha già dichiarato pubblicamente il suo interesse per il. Il pilota di Cannes è stato la rivelazione della scorsa stagione, nella quale si è laureato “Rookie of the Year”, chiudendo sesto nel Mondiale con tre podi ed un distacco di soli 34 punti da Valentino Rossi. In un inverno in cui il team ufficiale Yamaha sta attraversando delle grandi difficoltà, Zarco, pur disponendo di una moto sulla carta inferiore sia in termini di elettronica che di telaio, è stato uno dei punti di riferimento della griglia. 

Source: http://www.art-news.it

MotoGP, terremoto in casa Yamaha: annunciato un clamoroso divorzio

Article Tags:
Article Categories:
Dall' Italia e dal Mondo

Comments are closed.