Nipote positivo si fa ricoverare con lo zio affetto da sindrome di Down: “Non potevo lasciarlo solo”

Nipote positivo si fa ricoverare con lo zio affetto da sindrome di Down: “Non potevo lasciarlo solo”

Matteo Merolla ha 29 anni ed è risultato positivo al coronavirus, anche se asintomatico. Lo zio Paolo, cinquant’anni e affetto da sindrome di Down, versava in condizioni più gravi e si è reso necessario il ricovero. Da qui la richiesta di farsi portare in ospedale insieme a lui, di modo che non fosse solo.
Continua a leggere