Dic 14, 2019
29 Views
Commenti disabilitati su Sci Alpino, doppietta azzurra a St. Moritz: Goggia vince il SuperG davanti a Brignone

Sci Alpino, doppietta azzurra a St. Moritz: Goggia vince il SuperG davanti a Brignone

Written by

Sci Alpino, doppietta azzurra a St. Moritz: Goggia vince il SuperG davanti a Brignone

Si tinge d’azzurro il cielo sopra St. Moritz. L’Italia dello sci alpino piazza, sulle nevi svizzere, una fantastica doppietta nel SuperG femminile. A trionfare è Sofia Goggia che torna a vincere col crono di 1’12″96, precedendo di un solo centesimo la compagna di squadra Federica Brignone. Sul podio sale anche la statunitense Mikaela Shiffrin in ritardo di 0″13. Quarta è l’austriaca Nicole Schmidhofer (+0″30) e quinta l’altra svizzera Lara Gut a 72 centesimi dall’azzurra. Più indietro le altre italiane in gara: Curtoni (+1’06”), Marsaglia (+1″27), Bassino (+1″51) e Delago (+1″86).

Una gara pazzesca per Sofia, vittima anche di un contrattempo: in una curva si è sdraiata e nel contatto con la neve ha perso il bastoncino sinistro. Imprevisto che comunque non le ha impedito di chiudere al primo posto. Per la Goggia si tratta del settimo sigillo in Coppa del Mondo, il primo di questa stagione dopo che la tappa della velocità a Lake Louise non le aveva regalato soddisfazioni. Per la Brignone è invece la conferma di un avvio di stagione straordinario: è salita sul podio nel gigante di Killington (seconda dietro alla Bassino), quinta a Soelden, settima nel superG di Lake Louise lo scorso fine settimana. Per l’Italdonne è la seconda doppietta della stagione: già nel gigante di Killington Marta Bassino aveva già vinto davanti alla Brignone.

Soddisfatta Sofia Goggia che dopo la vittoria in Svizzera commenta: “Oggi mi godo questa bella giornata, dopo i dubbi che ci sono stati a Lake Louise: ‘Sofia c’è, Sofia non c’è..’ e invece eccomi. Speriamo di vivere altre emozioni come quella di oggi”. Poi spiega l’incidente del bastoncino: “L’ho perso in atterraggio del salto – ammette la bergamasca – ho messo talmente forza che ho mollato le mani”. “E’ un’altra bellissima doppietta e sono molto contenta della mia performance – aggiunge – Il clima nella nostra squadra è molto positivo, quando arrivano tanti risultati importanti, tutto il team spinge verso la vittoria e si vive serenamente”. Domani Goggia tornerà in pista per lo slalom parallelo: “Farò il mio esordio in questa nuova disciplina, è uno slalom con porte da gigante e ti costringe ad avere un tempismo molto breve”.

Si gode il secondo gradino del podio Federica Brignone anche se ammette di “bruciarle” un po’ per il centesimo odierno. “Ma faccio i complimenti a Sofia – aggiunge nel post gara – ha osato ed ha avuto ragione. Sono molto curiosa per lo slalom parallelo di domani: è una disciplina nuova e sono gasata. Il superG è sempre stata la mia disciplina preferita sin da quando ero piccola e sto crescendo ancora. Oggi ho sciato bene, sono molto contenta della mia performance. In cima ho beccato un po’ di vento, ma sono comunque riuscita a fare i passaggi tattici in maniera giusta. Mi è dispiaciuto solo per il salto verso la parte conclusiva del tracciato, che mi ha costretto a correggere la linea: avrei potuto guadagnare ancora qualcosa”.

Si tinge d’azzurro il cielo sopra St. Moritz. L’Italia dello sci alpino piazza, sulle nevi svizzere, una fantastica doppietta nel SuperG femminile. A trionfare è Sofia Goggia che torna a vincere col crono di 1’12″96, precedendo di un solo centesimo la compagna di squadra Fede…

Luisa Ginetti

Article Categories:
News da web

Comments are closed.