offerte.cpsPromo.sales.giulietta
Giu 14, 2019
44 Views
Commenti disabilitati su Soppressione bus Sibari-Taranto, M5S: inaccettabile la scelta della Regione
0 0

Soppressione bus Sibari-Taranto, M5S: inaccettabile la scelta della Regione

Written by
TS trade ingrosso intimo calze e pignami per uomo donna e bambino in Calabria

Soppressione bus Sibari-Taranto, M5S: inaccettabile la scelta della Regione

“Appare davvero priva di senso la decisione della Regione Calabria di non confermare il finanziamento del servizio di bus sostitutivi che fino al 9 giugno collegava Sibari e Taranto con 6 corse giornaliere, e che ad oggi non viene più garantito.” È quanto si legge in una nota stampa a firma di Francesco Forciniti e Elisabetta Barbuto, entrambi esponenti del Movimento 5 stelle alla Camera. “Per risparmiare poche centinaia di migliaia di euro – si legge nella nota congiunta – la Regione si sta assumendo la pesante responsabilità di infliggere l’ennesimo duro colpo alla mobilità della fascia ionica, segnando un altro passo indietro del servizio pubblico e lasciando ancora una volta campo libero alle compagnie del trasporto privato. Mentre i servizi a lunga percorrenza che dipendono dalla divisione nazionale sono stati tutti confermati e talvolta anche potenziati, è assolutamente inaccettabile che la Regione Calabria abbia deciso di rinunciare a fare la sua parte, soprattutto alle porte della stagione estiva, in cui il bacino d’utenza potenziale della costa ionica è molto più ampio”. “Pertanto – concludono Forciniti e Barbuto – ci auguriamo davvero che la Regione possa tornare sui suoi passi e rendersi conto di quanto grave sarebbe una scelta simile. Per ciò che ci riguarda non è davvero più accettabile che le ragioni di cassa debbano finire sempre per penalizzare la fascia ionica e i suoi abitanti, che già hanno subito tanti scippi negli ultimi anni. Qualora non dovesse esserci riscontro da parte della Regione, ovviamente l’invito che formuliamo ai cittadini è quello di trarne le dovute conseguenze politiche”.
“Appare davvero priva di senso la decisione della Regione Calabria di non confermare il finanziamento del servizio di bus sostitutivi che fino al 9 giugno collegava Sibari e Taranto con 6 corse giornaliere, e che ad oggi non viene più garantito.” È quanto si legge in una nota stampa a firma di Francesco Forciniti e Elisabetta Barbuto, entrambi esponenti del Movimento 5 stelle alla Camera. “Per risparmiare poche centinaia di migliaia di euro – si legge nella nota congiunta – la Regione si sta assumendo la pesante responsabilità di infliggere l’ennesimo duro colpo alla mobilità della fascia ionica, segnando un altro passo indietro del servizio pubblico e lasciando ancora una volta campo libero alle compagnie del trasporto privato. Mentre i servizi a lunga percorrenza che dipendono dalla divisione nazionale sono stati tutti confermati e talvolta anche potenziati, è assolutamente inaccettabile che la Regione Calabria abbia deciso di rinunciare a fare la sua parte, soprattutto alle porte della stagione estiva, in cui il bacino d’utenza potenziale della costa ionica è molto più ampio”. “Pertanto – concludono Forciniti e Barbuto – ci auguriamo davvero che la Regione possa tornare sui suoi passi e rendersi conto di quanto grave sarebbe una scelta simile. Per ciò che ci riguarda non è davvero più accettabile che le ragioni di cassa debbano finire sempre per penalizzare la fascia ionica e i suoi abitanti, che già hanno subito tanti scippi negli ultimi anni. Qualora non dovesse esserci riscontro da parte della Regione, ovviamente l’invito che formuliamo ai cittadini è quello di trarne le dovute conseguenze politiche”.

Article Categories:
In Calabria
Circosta Auto

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: