offerte.cpsPromo.sales.giulietta
Mag 12, 2019
26 Views
Commenti disabilitati su Stop ai bagni con i delfini nei parchi acquatici: lo stabilisce il Tar
0 0

Stop ai bagni con i delfini nei parchi acquatici: lo stabilisce il Tar

Written by
TS trade ingrosso intimo calze e pignami per uomo donna e bambino in Calabria

Stop ai bagni con i delfini nei parchi acquatici: lo stabilisce il Tar

Un po’ di pace per i delfini dei parchi acquatici in Italia. Il Tar del Lazio, accogliendo un ricorso proposto dalla Lega anti vivisezione, ha infatti stabilito che permettere agli spettatori di fare il bagno con questi delicati cetacei può “avere implicazioni negative per il loro benessere”. Una vittoria su tutta la linea per gli animalisti e gli attivisti della Lega Antivivisezione. Ora lo dicono anche i magistrati amministrativi: basta spettacoli, stop agli show dei cetacei con il pubblico pagante in vasca.

Per i giudici amministrativi: “dinanzi ai pareri non favorevoli espressi dal Centro di referenza nazionale per il benessere animale e dal Centro di referenza nazionale per gli interventi assistiti con gli animali, pur interpellati dal Ministero nel corso del procedimento – si legge nella sentenza – che sconsigliavano, allo stato, di promuovere programmi di nuoto con animali della specie Tursiops truncatus, in quanto tali programmi avrebbero potuto ‘avere implicazioni negative per il benessere degli animali’ o risultare privi al momento dei presupposti, l’Amministrazione non ha dimostrato di aver acquisito sufficienti elementi né di aver condotto idonei approfondimenti delle problematiche sollevate per superare le perplessità espresse dagli esperti e le criticità rilevate”.

L’ultima nota del Tar:  è riferita alla circostanza che “la normativa comunitaria e nazionale conducano ad affermare, in assenza di indizi in grado di escludere con sufficiente sicurezza sia il pericolo di compromissione del benessere degli animali sia condizioni di rischio per l’incolumità dei visitatori, l’illegittimità della previsione della possibilità per il pubblico dei delfinari di nuotare con i delfini, sia pure all’interno di iniziative programmate, mancanti, però, allo stato, delle indispensabili specificazioni quanto a concrete modalità di svolgimento e di tutela dei delicati interessi coinvolti”.

Soddisfatta la Lav: “I ministeri contro cui abbiamo presentato ricorso avevano surrettiziamente permesso il nuoto del pubblico con i delfini. Un’attività che produce ulteriore stress a quegli animali, già detenuti in spazi limitati e costretti ad esibirsi in spettacoli con salti e piroette, con musica ad altissimo volume”. L’Associazione non risparmia frecciate a nessuno compresi gli ex ministri Galletti, Lorenzin, Martina e Centinaio, titolare delle Politiche agricole del governo pentaleghista. Tutti colpevoli, per gli attivisti, di aver prima dato l’ok e poi tenuto in vita un decreto “illegittimo”.

Un po’ di pace per i delfini dei parchi acquatici in Italia. Il Tar del Lazio, accogliendo un ricorso proposto dalla Lega anti vivisezione, ha infatti stabilito che permettere agli spettatori di fare il bagno con questi delicati cetacei può “avere implicazioni negative per il loro beness…

Nadia Sessa

Article Categories:
News da web
Circosta Auto

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: