Lug 19, 2019
26 Views
Commenti disabilitati su Tour de France: Alaphilippe brilla anche nella crono e consolida la maglia gialla. Corridori italiani in crisi

Tour de France: Alaphilippe brilla anche nella crono e consolida la maglia gialla. Corridori italiani in crisi

Written by

Tour de France: Alaphilippe brilla anche nella crono e consolida la maglia gialla. Corridori italiani in crisi

Tour de France: incredibile Alaphilippe: domina anche la crono di Pau. Thomas battuto per 14″ e ora in classifica ha un ritardo di 1’26”. Molto male Bernal, solo 22° a 1’36”. Discreto Aru, mentre Vincenzo Nibali continua a lottare nonostante i problemi di salute. E Ciccone paventa il ritiro. Dunque, un grande Julian Alaphilippe ha conquistato la 13° tappa, la cronometro individuale con partenza e arrivo a Pau, di 27,2 km. Il ciclista francese della Quick-Step, che ha preceduto il favorito gallese Geraint Thomas, mantiene così la maglia gialla proprio nel giorno del 100° compleanno del simbolo del primato della corsa francese. Un grande onore per lui. Tra i favoriti, tengono botta: Uran, Kruijswijk, Pinot, Mas e Landa. Male invece Nairo Quintana (+1’51”) e Bardet. Alberto Bettiol, 19° a +1’26”, è il migliore degli italiani. Fabio Aru 26° a +1’49”, più staccati Nibali e Ciccone. E adesso spazio alla tappa pirenaica tra le più attese della Grande Boucle: 117,5 km da Tarbes con finale sul mitico Tourmalet. Una delle tappe verità per il trionfo finale. 

Riflettori puntati sullo “Squalo dello Stretto” che sta vivendo un momento difficile. Vincenzo Nibali non ha certo brillato in questa crono (come nelle precedenti tappe) chiudendo nelle retrovie con un ritardo di 3’09”. Il corridore di Messina che come previsto sta soffrendo dopo le fatiche del Giro, ha commentato ironicamente l’addio tra le polemiche di Dennis, suo compagno alla Bahrain-Merida Rohan: “Quando Dennis si è ritirato, quasi quasi ho pensato di andargli dietro”. Poi più seriamente sulla sua condizione precaria ha detto: “Rohan avrà avuto i suoi motivi, ma ritirarsi dal Tour non è una cosa bella. Io sto male, non ho la condizione migliore. Bisogna soffrire e saper accettare anche i momenti così, per poi tornare più forti. Non ho avuto buone giornate, spero di averne di migliori. Magari più avanti troverò una giornata giusta per me”. Come detto, giornata difficile anche per Giulio Ciccone (ex maglia gialla in questo Tour 2019) che lamenta una botta al ginocchio e che a fine gara ha ammesso di aver fatto molta fatica a terminare i 27 km della crono, lasciando aperta anche la possibilità di un possibile ritiro in caso di peggioramento delle condizioni. Tempi duri insomma per i ciclisti italiani a questo Tour. 

Tour de France: incredibile Alaphilippe: domina anche la crono di Pau. Thomas battuto per 14″ e ora in classifica ha un ritardo di 1’26”. Molto male Bernal, solo 22° a 1’36”. Discreto Aru, mentre Vincenzo Nibali continua a lottare nonostante i problemi di salute. E Cicc…

Fabio Camillacci

Article Categories:
News da web

Comments are closed.